Crea sito

:) Un ristorante unico….a casa tua!

Chi gusta la mia cucina può apprezzare la semplicità e la leggerezza dei piatti, gustando i loro sapori naturali grazie alla qualità dei prodotti e alla loro freschezza, infatti mi ispiro alle tradizioni viareggine esaltando tutti i sapori del nostro mare. Sgombri, orate, branzini, pescato di giornata, cicale, arselle, triglie, pagelli fanno sempre parte dei miei menù. Associando il tutto con un inequivocabile tocco originale e moderno riesco a proporre cibi con un sapore inedito ma naturale. I prodotti usati non lasciano nulla al caso: olio extra vergine, olive taggiasche, patate novelle, cipolle di tropea, erbette provenzali, pinoli della nostra pineta, limoni del mio giardino, pesce di mercato scelto la mattina presto per essere la sera sulla tua tavola.

Fra i tanti cambiamenti l’unica cosa a rimanere immutata, la più importante, è lo stile della proposta gastronomica, fatto di sobrietà, lontano dalle mode fini a sé stesse, attento custode dei profumi e dei sapori della Versilia, con i migliori piatti della tradizione che si alternano, nella ricca carta, a quelli frutto di attenta e continua ricerca, tanto nella materia prima quanto nei sistemi di cottura.

Una volta che mi hai chiamato, insieme stabiliamo il menù, naturalmente accostando un vino che meglio si sposi con il menù scelto. Io vado a fare la spesa e la sera (dopo aver visionato la tua cucina) vengo a cucinare. Se decidi di rivolgerti a me, ti prego di avvisarmi qualche giorno prima per sapere se sono libero o meno.

 


Ricetta del giorno

Panzanella ai Frutti di Mare

Panzanella ai Frutti di Mare

PREPARAZIONE

Iniziamo con aprire cozze e vongole mettendole in una padella con uno spicchio d’aglio sciacciato e vestito, olio, un cucchiaino di prezzemolo che abbiamo precedentemente tritato, i pomodorini lavati e tagliati per la loro metà e mezzo bicchiere di vino bianco. Una volta aperte, farle freddare e poi sgusciarle, mettendo da parte il liquido di cottura. Ora pensiamo ai gamberi ed ai calamari, facendoli lessare per pochissimi minuti, in acqua portata ad ebollizione…toccata e fuga. Scolarli e metterli da parte per farli freddare. Tagliare il pane raffermo in dadini come più vi piace, ma consiglio non molto grandi. Metterli in una teglia con carta da forno e farli tostare a 180 gradi in forno preriscaldato, per circa 5 minuti. E’ possibile, se vi aggrada il sapore del pane bruciacchiato, mettere il pane, prima di tagliarlo a cubetti, sulla griglia anziche in forno….e poi cubettarlo a vostro piacere. Una volta tostato, metterlo da parte in una bol, dove andremo a condirlo. Ora è la volta delle verdure che andranno pulite, lavate ed asciugate per poi tagliarle a cubetti più piccoli di quelli del pane. Lasciatevi mezza carota e mezzo gambo di sedano per la guarnizione finale.Una volta finito inizia l’assemblaggio ed il condimento del tutto. Aggiungere, quindi, ai cubetti del pane tostato, tutte le verdure, le cozze e le vongole con i pomodorini, i capperi, il rimanente prezzemolo e condire il tutto con parte del liquido di cottura dei frutti di mare, con l’aceto, nella quantità che più vi aggrada ed olio extra vergine di oliva. Lasciate la consistenza del pane. Deve croccare sotto i denti. Sale, e pepe q.b. Non mi sono scordato dei calamari e dei gamberi che serviranno come guarnizione al piatto con la carota ed il sedano che verranno tagliati finemente per lungo a mo’ di catalana. Se disponete di un anello alto o di un coppa pasta un po’ grandino, provate a montare la panzanella a cilindro. Poi sulla base alta mettete i calamari ed i gamberi con le verdure. Condite con un giro d’olio e due pomodorini per dare ulteriore colore al piatto. Il piatto dove montate la panzanella croccante ai frutti di mare può essere piano o fondo a seconda dei vostri gusti.

Ingredienti per 4 persone:

PER I FRUTTI DI MARE:

100 gr. di anime di cozze – 100 gr. di anime di vongole – 100 gr. di gamberetti sgusciati – 100 gr. di calamari e ciuffi

1 spicchio d’aglio – 1 mazzetto di prezzemolo – ½ bicchiere di vino bianco – 5 pomodorini pachino

PER LA PANZANELLA:

500 gr. di pane raffermo – 1 cetriolo – 2 carote – 2 coste di sedano bianco – 1 cipolline fresche bianche – 1 cipollina fresca di Tropea

1 cucchiaino di capperi sotto aceto – 2 cucchiai di aceto bianco – Olio sale e pepe q.b.